top of page

DISPLASIA DELL’ANCA – INTRODUZIONE

Aggiornamento: 16 apr 2023


Per il quadro normativo fare riferimento al Disciplinare D.M. n° 20688 del 12.3.2002 di riportiamo di seguito alcune indicazioni.

Possono essere sottoposti al controllo radiografico tutti i cani appartenenti alle razze riconosciute dalla F.C.I. e dall’ E.N.C.I. L’età minima richiesta è di 12 mesi per tutte le razze eccetto quelle in cui è previsto il controllo a 15 o 18 mesi dalla Società specializzata di Razza elencate nell’allegato 3 del Disciplinare. Questo schema di classificazione deve essere adottato anche per cani di età superiore a quella prevista come minima dalle Società specializzate di Razza, ma le modificazione artrosiche secondarie vengono valutate in relazione all’età del cane (come previsto dalla Commissione Scientifica della F.C.I. ). E’ sconsigliato sottoporre all’esame per il controllo della displasia dell’anca le femmine durante il periodo estrale per le temporanee modificazioni dovute alla maggior lassità articolare conseguente al particolare stato fisiologico.


CLASSIFICAZIONE DELLA DISPLASIA DELL’ANCA

La classificazione Ce.Le.Ma.Sche è quella raccomandata dalla F.C.I. e della W.S.A.V.A. ed adottata dall’ E.N.C.I.:

Classificazione secondo F.C.I.

  • Grado A Normale

  • Grado B Quasi Normale

  • Grado C Leggera Displasia

  • Grado D Media Displasia

  • Grado E Grave Displasia

“A” ( 0 – NORMALE HD ) Testa del femore/acetabolo: CONGRUENTI Angolo di Norberg PARI o SUPERIORE a 105°

61 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page